Livello **** ****

Politiche Sociali

La salute e il benessere sociale sono una priorità del Comune di Piombino Dese, che opera a tutela dei diritti di tutti i cittadini.

Per SERVIZI SOCIALI si intendono tutti quegli strumenti atti a garantire assistenza a persone in difficoltà, alle famiglie, ai gruppi sociali che in prima persona vivono il disagio e la sofferenza e per risolvere i problemi, alleviare le sofferenze, promuovere una presa in carico.
Le politiche sociali, che sono alla base dei Servizi Sociali, richiedono una concezione e pratica della politica che mette al centro le persone, le relazioni con le persone e dunque la capacità di ascolto e condivisione. Le politiche sociali sono state sempre considerate politiche minori. In realtà sono politiche eccellenti e di primordine perché la materia che trattano sono le persone e la loro finalità sono le persone medesime. 

La Costituzione supera il carattere caritatevole e discrezionale degli interventi sociali e fonda i diritti sociali. Infatti:
o    L'art. 32 tutela la salute quale diritto fondamentale del cittadino ed interesse della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti. 
o    L'art. 38, “ogni cittadino inabile al lavoro e sprovvisto di mezzi necessari per vivere ha diritto al mantenimento ed alla assistenza sociale. I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria.
Gli inabili ed i minorati hanno diritto all'educazione e all'avviamento professionale. Ai compiti previsti in questo articolo provvedano organi ed istituti predisposti ed integrati dallo Stato. L'assistenza privata è libera”.

DI COSA PARLIAMO QUANDO DICIAMO SERVIZI SOCIALI?
Parliamo di INTERVENTI PER I MINORI E LE FAMIGLIE, INTERVENTI PER LE PERSONE DISABILI, INTERVENTI PER GLI ANZIANI E LOTTA ALLA POVERTÀ.
I Servizi Sociali intervengono sul bisogno, sulla emergenza e cercano di promuovere la dignità della persona, il benessere e dunque la cittadinanza. 
La Costituzione prevede 3 distinte forme “sociali”:

  1. la previdenza,
  2. l'assistenza sanitaria ed ospedaliera,
  3. l'assistenza sociale.

Il COMUNE ha il compito di aiutare il cittadino quando deve fare una domanda che rientra nel terzo punto con:

  • domande di contributo economico,
  • domande buono libri;
  • domanda Assegno Nucleo Famiglie Numerose,
  • domanda Assegno Maternità
  • domanda REI (Reddito Inclusione Attiva),
  • domande contributi regionali;
     
torna all'inizio del contenuto